Ultimi Articoli

Lettera un amico. Andrà tutto bene.

Lettera un amico. Andrà tutto bene.

Caro amico, dei numeri del coronavirus così poco. Per quel poco che so mi raccolta valore chiari e chiari, alla rinfusa. Che altro mi sono l'utili per il demagogo di turno. Il Più che dato scientifici à risegretario alla politica strumentalizza per numerie le proprie,...

leggi tutto
Esiste la libertà di decidere, anche di morire?

Esiste la libertà di decidere, anche di morire?

Prima di rispondere a questa domanda è necessario fare un passo indietro di 90 anni ed indossare i panni del legislatore del 1930 si, perché in quegli anni, l’uomo rappresentava la forza-lavoro che poteva offrire, mentre il suicidio l’atto con il quale tale...

leggi tutto
Igor De Marchi e la dialettica del ritratto

Igor De Marchi e la dialettica del ritratto

In un’epoca in cui nel mondo dell’arte predominano installazioni video, audio, performance, scultura, scegliere l’arte figurativa, la pittura, può suonare ancora anacronistico? Dipende. Innanzitutto dal compito che l’artista le attribuisce. A dispetto di tutti i...

leggi tutto
Sul costruire: lettera a un amico

Sul costruire: lettera a un amico

“Il comportamento dei miei simili, in queste settimane, assomiglia all'ordinario comportamento che ho io ormai da molti anni”. Mi ha divertito leggere questa frase nella tua lunga lettera. Qualcosa di simile la penso anche io per me. Finalmente posso non sentirmi più...

leggi tutto
Chiacchiere da balcone

Chiacchiere da balcone

Inizio 12 marzo. Oggi 28 marzo. Diciassettesimo giorno dall'inizio. Quando tutto è iniziato la primavera era alle porte. A poco a poco le gemme si sono aperte lasciando spazio ai fiori. Il pesco che vedo dalla finestra si è riempito di colori, rosa, viola, bianco,...

leggi tutto
Roma. La grande bellezza dalla carrozzina

Roma. La grande bellezza dalla carrozzina

A Roma ci ho passato qualche giorno. Sono arrivato il quattro marzo per ripartire il nove. Dovevo fermarmi di più. Gli allarmi del coronavirus mi hanno fatto anticipare il rientro. Sono tornato lunedì in stazione centrale a Milano. Mi hanno fatto passare dai gate...

leggi tutto
Omar Hassan. Un corpo a corpo pittorico

Omar Hassan. Un corpo a corpo pittorico

Quando guardo i lavori di Omar Hassan le prime parole che mi vengono in mente sono: potenza, energia, luminosità. Luce e potenza le vedo sulla tela, le vedo nel modo in cui Omar Hassan lavora. Ogni quadro sembra un incontro di boxe, una lotta corpo a corpo. Il perché...

leggi tutto
I me ciamava per nome: 44.787. Risiera di San Sabba

I me ciamava per nome: 44.787. Risiera di San Sabba

Al Piccolo Grassi di Milano c’era il pubblico delle grandi occasioni per la serata unica dello spettacolo di Renato Sarti, regista e interprete di I me ciamava per nome: 44.787. Risiera di San Sabba. Lo spettacolo… Dire spettacolo è riduttivo. Non inquadra bene la...

leggi tutto